NEWSLETTER

Iscrivendoti a questa newsletter potrai ricevere comunicazioni e notizie direttamente sulla tua casella di posta.

Nome:

E-mail:

Termini e condizioni

Home icon Home»F.A.Q.»F.A.Q. PER L'ACCREDITAMENTO/ADEGUAMENTO ALL'ALBO REGIONALE DEGLI ENTI DI SCN
F.A.Q. PER L'ACCREDITAMENTO/ADEGUAMENTO ALL'ALBO REGIONALE DEGLI ENTI DI SCN PDF  | Stampa |

1. QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DEGLI ENTI DI SERVIZIO CIVILE?

Gli Enti di servizio civile sono amministrazioni pubbliche, associazioni non governative e associazioni no profit che operano negli ambiti specificati dalla Legge 6 marzo 2001 n° 64 e accreditati all’Albo Nazionale o ad Albi regionali degli Enti di Servizio Civile.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

2. GLI ENTI CHE INTENDONO ACCREDITARSI ALL’ALBO NAZIONALE O REGIONALE DEGLI ENTI DI SERVIZIO CIVILE A QUALE NORMATIVA DEVONO FAR RIFERIMENTO?

Gli Enti che intendono accreditarsi devono far riferimento alla Circolare dell’Ufficio Nazionale Servizio Civile del 17/06/2009, scaricabile dal sito nazionale o regionale.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

3. QUAL È LA DIFFERENZA TRA ALBO NAZIONALE E ALBI REGIONALI DEGLI ENTI DI SERVIZIO CIVILE?

Nell’Albo Regionale sono iscritti Enti di Servizio civile con sede legale nella regione e sedi di attuazione progetto in non più di altre tre regioni d’Italia. Nell’Albo Nazionale sono, invece, iscritti Enti con sedi di attuazione di progetto in più di quattro regioni.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

4. QUALI SONO I REQUISITI CHE UN ENTE DEVE POSSEDERE PER RICHIEDERE L’ISCRIZIONE ALL’ALBO DEGLI ENTI DI SERVIZIO CIVILE?

Gli enti e le organizzazioni che intendono accreditarsi all’Albo degli enti di Servizio Civile devono dimostrare di possedere requisiti strutturali ed organizzativi, nonché di avere adeguate competenze e risorse specificatamente destinate al Servizio Civile, così come previsto dall’art. 3 della Legge 64/2001 che riporta i seguenti requisiti:

  1. - assenza di scopo di lucro;
  2. - capacità organizzativa e possibilità d'impiego in rapporto al servizio civile volontario;
  3. - corrispondenza tra i propri fini istituzionali e le finalità di cui all'articolo1della stessa Legge 64/2001;
  4. - svolgimento di un'attività continuativa da almeno tre anni
  5. - Gli enti devono, inoltre, sottoscrivere la carta di impegno etico che intende assicurare una comune visione delle finalità del Servizio Civile e delle sue modalità di svolgimento, in un patto stretto con l'Ufficio ed i giovani.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

5. GLI ENTI CHE POSSIEDONO TALI REQUISITI POSSONO IN QUALUNQUE MOMENTO RICHIEDERE L’ISCRIZIONE ALL’ALBO NAZIONALE O ALL’ALBO REGIONALE?

No. Gli Enti che intendono richiedere l’accreditamento all’Albo nazionale o regionale e che possiedono i requisiti previsti possono presentare istanza solo quando l’U.N.S.C., previa intesa con le Regioni e Province autonome, rende note le date di riapertura della presentazione delle richieste di accreditamento pubblicando il relativo avviso nel proprio sito www.serviziocivile.it . Solitamente in tale fase, nel contempo, per gli Enti già accreditati è data la possibilità di presentare richieste di adeguamento ai sensi della circolare U.N.S.C., relativamente, ad esempio, all’accreditamento di nuove sedi di attuazione o di nuove risorse, passaggi di classe, ecc.. L’avviso contestualmente viene pubblicato sul sito del dipartimento regionale.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

6. GLI ENTI CHE INTENDONO ACCREDITARSI ALL’ALBO REGIONALE SICILIA DOVE DEVONO INVIARE LE ISTANZE?

Le istanze vanno presentate presso l’Assessorato Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro – Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali – Servizio 3° “Terzo Settore, Volontariato, Servizio Civile” – Via Trinacria n. 34/36 – 90144 PALERMO. Le richieste dovranno pervenire entro le date fissate nell’Avviso e, pertanto, l’Ufficio regionale non valuterà quelle pervenute fuori termine. A tal uopo si precisa che non rileva la data del timbro di spedizione dell’Ufficio postale accettante. Si evidenzia che la modalità di presentazione delle istanze comprende anche l’inserimento dei dati relativi sul sistema informatico Helios, in mancanza dei quali l’Ufficio regionale non sottopone ad esame la richiesta di iscrizione.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

7. QUAL È LA PROCEDURA DA SEGUIRE PER PRESENTARE LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE SUL SISTEMA HELIOS?

Per presentare la richiesta di iscrizione necessita effettuare le seguenti operazioni:

  1. a) Scaricare dal sito Internet dell’Ufficio Nazionale (www.serviziocivile.it) il Mod. Rich., compilarlo correttamente in ogni parte e spedirlo all’Ufficio Nazionale esclusivamente via fax ai numeri ivi indicati;
  2. b) Attendere all’indirizzo di posta elettronica indicata nel modello trasmesso il codice di utenza e la password di accesso al sistema Helios, che verranno inviati dall’Ufficio Nazionale entro 3 giorni lavorativi dalla richiesta.
  3. c) Accedere al sistema Helios utilizzando esclusivamente il codice di utenza e la password inviata ed inserire, seguendo le istruzioni dell’apposito manuale reperibile sul sito Internet dell’Ufficio, tutte le informazioni relative alla classe di iscrizione richiesta. Le operazioni di inserimento dei dati e delle informazioni sul sistema Helios devono essere effettuate prima di spedire la documentazione cartacea in quanto il sistema è dotato di una serie di controlli automatici, tarati sulle disposizioni della circolare, che impediscono all’ente di commettere una serie di errori, tra i quali l’invio della documentazione ad un albo errato. Inoltre, all’atto dell’inserimento dell’ente richiedente, il sistema Helios genera un codice da riportare obbligatoriamente negli appositi spazi sul supporto cartaceo. Una volta terminato l’inserimento occorre attivare la funzione “Presenta”. Per un corretto utilizzo del software Helios si rimanda al relativo manuale applicativo scaricabile da sito nazionale.
  4. d) Infine, Inoltrare l’istanza in formato cartaceo all’Ufficio regionale entro i termini previsti. Unitamente alla predetta domanda gli enti debbono far pervenire la documentazione prevista in base alla classe di iscrizione.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

8. UN ENTE ISCRITTO ALL’ALBO DELLA REGIONE SICILIA CHE INTENDE, AD ESEMPIO IN FASE DI ADEGUAMENTO, ACCEDERE AL SISTEMA HELIOS PER L’AGGIORNAMENTO DEI DATI SUL SISTEMA E DIMENTICA LA PROPRIA PASSWORD, COSA DEVE FARE?

Può richiedere il “reset password” inviando una mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando la denominazione dell’ente e il proprio codice NZ…